fbpx
Al passo del Rastrello salendo da Sesta Godano
Al passo del Rastrello salendo da Sesta Godano
Al passo del Rastrello salendo da Sesta Godano

Il MONTE PENNA DA BORZONASCA

Borzonasca (GE) / impegnativo / 94.00 km / 2400 D+

k

DESCRIZIONE

Strada Zitta a cura di Guido Turbolento Basilisco

E’ il giro perfetto per impegno nelle salite, strade zitte, ambiente naturale e qualità del ristoro. Si parte dal paese di Borzonasca (167 m) nell’entroterra di Chiavari (GE).

read more

Parcheggio in prossimità del cimitero all’ingresso del paese (venendo da Chiavari) e focaccia al bar sulla destra, andando verso la piazza. In questo modo avrete già visto sulla destra, in prossimità di un ponte, il bivio per una stradina – sp 49 – che porta a Pratosopralacroce. E’ questa la stradina che affronterete dopo la focaccia, con una salita di tutto rispetto (pendenze anche al 15%) che vi porterà al passo del Ghiffi (1237 m).

Se ti piace il nostro sito, se scarichi le strade zitte per pedalare con i tuoi amici, se vuoi che turbolento.net continui ad esistere e creare percorsi, se puoi e se vuoi, sostienilo con il tuo contributo, anche piccolo.

b

PROFILO TECNICO

In prossimità del ponte sul torrente Penna, sulla destra si stacca la sp49 che sale a Pratosopralacroce e al Passo del Ghiffi. Il passo non è segnalato, una volta scollinato si scende al ben più famoso passo del Bocco (956 m).

read more

Dal Bocco, tenendo la sinistra, si scende lungo la valle del Taro fino a Pontestrambo (700 m) da dove ha inizio la salita al monte Penna. Ancora strappi al 15 % e strada molto zitta. Quasi muta. Anche se non siete arrivati in vetta, sosta obbligata per rifocillarsi al rifugio monte Penna (1300 mt) dove l’ospitalità e il ristoro sono eccellenti. La salita poi continua per altri 150 m circa fino al passo del Chiodo (1452 m) in un bosco che circonda il monte Penna. Faggete con aceri, querce, frassini e castagni ne fanno, soprattutto in autunno, uno spettacolo indimenticabile. Se seguite la traccia taglierete gli ultimi tornanti asfaltati per percorrere un breve sterrato inizialmente in falsopiano e poi in un breve tratto conclusivo con una brusca salita poco pedalabile.

Da qui siete vicini al passo del Chiodo da dove ha inizio la discesa verso Rezzoaglio (715 m). Si risale poi con lieve ma insidiosa pendenza, fino a una piccola Cappella oltre Parazzuolo (870 m), da cui inizia la discesa finale su Borzonasca. 94 km con circa 2400 m di dislivello. Da non perdere.

I percorsi sono in costante aggiornamento tuttavia, per le più recenti modifiche alla viabilità locale, alcune indicazioni potrebbero non corrispondere alla nuova viabilità.

EFFETTUA IL LOGIN PER OTTENERE LA TRACCIA

SOSTIENI IL PROGETTO LE STRADE ZITTE

L’obiettivo è tutelare e valorizzare il paesaggio italiano. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta, sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

BUONE PEDALATE - ENJOY YOUR RIDE