fbpx

 

 

 

 

Dall’Adriatico al Tirreno inseguendo sé stessi, e il sole.

272 chilometri da costa a costa, da est a ovest, dall’alba al tramonto. Chase the Sun è questo.

Non è solo una lunga, incredibile, faticosa e magica pedalata di 272 chilometri, da una costa all’altra del nostro bel Paese, Chase the Sun è soprattutto cercare sé stessi. Negli strappi, nei rettilinei, nelle lunghe salite, nei sorrisi delle persone che si incontrano, nella voglia di smettere quando si è cotti, nella focaccia mangiata veloce in un bar lungo la strada e nella barretta condivisa con il proprio compagno di pedale.

272 chilometri: una lunga pedalata in compagnia, ma anche da soli.

Perché la bici è proprio questo. Condivisione, ma anche solitudine, quella solitudine che ti permette di scavare dentro di te, di arrivare ai pensieri più profondi, di scoprire la tua forza e la tua debolezza. E quando pedali per 272 chilometri hai tempo di chiacchierare e condividere, di pensare e perderti nel tuo mondo, di gioire e di elettrizzarti, di piangere e di ridere. 

Devi saperti gestire, saper dosare le tue forze, la tua energia. Esattamente così come nella vita.
Devi riempire le tasche di tutto ciò che ti serve in quel percorso, che non lascia spazio ai se e ai ma.
Devi bere costantemente perché il tuo corpo deve affrontare una sfida che gli richiede di essere ben idratato nella giornata con più luce dell’anno.

E per questo cha anche la ricerca delle fontane, quando ti rendi conto che la tua acqua sta quasi per finire e la strada è ancora lunga, diventa importante perché è un ritorno alle origini, alla nostra natura, alle necessità primarie. Quelle necessità che ti riconnettono con la tua vera natura.

La ricerca dell’ombra di un albero, sotto cui sostare per mangiare un pezzetto di panino ben incastrato nelle tasche. Quell’albero che diamo sempre così scontato ma che poi così scontato non è perché senza di lui non ci sarebbe neanche la nostra vita. E allora pensi ad un altro concetto importante che si dà sempre scontato, il concetto del rispetto. Rispetto verso quella dimensione più grande di noi, ma che è anche madre di tutto, la natura. E quando pedali, e quando soprattutto pedali per una distanza così lunga, sei a stretto contatto con la natura perché tutto è natura. E quindi la guardi, le sorridi, la ringrazi. 

E riparti con tutta l’energia e la forza che hai,

cercando i tuoi compagni di viaggio, magari conosciuti da poco, ma che rimarranno nel tuo cuore per sempre.

Perché Chase the Sun è anche amicizia, condivisione perché lì alla partenza anche se non ci si conosce si sta partendo tutti per una giornata magica, che spaventa e incuriosisce, quella sensazione che rende vera la vita. Perché è solo quando sfidiamo noi stessi che arriviamo a conoscerci veramente. Quando alziamo l’asticella senza rimanere sempre nella nostra comoda zona di confort. Quando ci mettiamo in gioco. Quando affrontiamo le nostre paure e i nostri limiti. Non solo in bici ma nella vita. E Chase the Sun è vita.

Paola Gianotti per Chase the Sun Italia 2022

 

2022 chilometri per 2022 alberi piantati nel 2022. Partita da Stoccolma il 25 Febbraio 2022, Paola ha percorso oltre 2000km lungo l’Europa facendosi testimone di un messaggio imprescindibile per il nostro pianeta: l’importanza e il valore di piantare alberi.

La prima impresa green della ciclista Paola Gianotti si è conclusa a Milano il 10 marzo con la messa a dimora, di 100 piantine presso il Parco delle Cave di Milano, insieme ai bambini delle scuole di zona. Non poteva esserci coronamento migliore per la prima impresa del Progetto Bike4Tree di Paola Gianotti.

Share This