Cortemilia, il libro.

pedaloteca | tecnica & pratica

PEDALOTECA #2

La magia di una corsa che attraversa il tempo e regala una nuova vita.

Cortemilia è un romanzo ciclistico. Ma non proprio. E’ un manuale tecnico che spiega, in forma di romanzo, come si deve stare in sella ad una bicicletta. Per potersi definire “corridore ciclista”.

Cortemilia è un’idea per spiegare, senza annoiare, i trucchi, le finezze, le malizie dei corridori e di chi li allena. E’ anche un romanzo di amore. Amore tra due ragazzi giovani che si conoscono grazie alla bicicletta. O meglio a causa di un brutto incidente in bicicletta, ma nonostante questo di grande amore per la bicicletta. Anzi proprio per aiutare ad uscire dai postumi del brutto incidente…ma non anticipiamo nulla di più.

Così tra una cosa e l’altra, o tra una corsa e l’altra l’autore racconta luoghi e sensazioni, malizie dei più scafati e ingenuità tipiche dei principianti, paure ed emozioni del pedalare in gruppo, o in gara.

“Metti le mani sotto, prendi troppa aria…chiudi quei gomiti, non sono flap e non devi decollare…tieni le dita sulle leve dei freni…allenati a pedalare in modo corretto, usa la caviglia, i pedali vanno accarezzati…tieni ferme le spalle” questi alcuni dei consigli che i vecchietti danno al giovane Francesco. Fino a che non arriva Paola…

Lettura decisamente piacevole, veloce, sicuramente istruttiva per chi va in bicicletta. In vendita da Rossignoli C.so Garibaldi 71 MI, per conoscere la disponibilità 02 804960. Buona idea-regalo per Natale. Per gli appassionati di bici da corsa, naturalmente. (€14)

Cortemilia è un piccolo paese italiano di 2.300 abitanti della provincia di Cuneo in Piemonte (Wikipedia). Il comune fa parte della comunità montana Alta Langa e Langa delle Valli Bormida e Uzzone. Esiste dal medioevo, da sempre noto per la produzione di nocciole.

Cortemilia è anche, dal 2014, per  “trovarsi al centro, del mondo, dal punto di vista geografico”. La scoperta è frutto di uno studio condotto con l’utilizzo di Google Earth, effettuato collegando una serie di capitali o altri punti di riferimento sulla mappa, posti da un capo all’altro della Terra, con una linea immaginaria (vai alla fonte della notizia).

 

Daniela Schicchi

Marco Pastonesi

Paola Gianotti

Alberta Schiatti

Paolo Tagliacarne

Paolo Della Sala

Anna Salaris

Francesca T

pedaloteca
La Bibliocicletta

La Bibliocicletta

Ci sono libri che pedalano, e che pedalando si arrampicano, sprintano, cadono, gareggiano, tirano, si danno il cambio. Ci sono libri che si leggono di volata, altri con cui si sta volentieri in surplace o si va magicamente in fuga. Ci sono libri con cui si fa...

X

SOSTIENI IL PROGETTO LE STRADE ZITTE

L’obiettivo è tutelare e valorizzare il paesaggio italiano. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta, sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

Dona ora
Share This