fbpx

Giornata mondiale per muoversi in bicicletta

Muoversi in bicicletta produce uno stato di naturale benessere, offre una sensazione di vitalità e agilità, un senso di essenziale appartenenza all’ambiente. Il tutto con la semplicità di un prodigio meccanico che ci dona emozioni. E che fa un gran bene alla circolazione. In tutti i sensi.

Oggi è la giornata mondiale della bicicletta. Per noi Turbolent* ogni giorno è la giornata della bicicletta, ma ormai non si può vivere senza una giornata per ogni cosa. E allora che sia! e così si torna a ribadire quanto la bici faccia bene alla salute individuale, collettiva, del pianeta. Quanto possa decongestionare dal traffico e dalla “frenesia della vita moderna” le nostre città e il nostro vivere. Quanto sia rispettosa dell’ambiente, quanta Co” si risparmierebbe se…e oggi che stiamo vivendo una nuova crisi energetica, causata da una nuova, stupida, inutile guerra, ancora di più c’è bisogno di trovare e mettere in pratica in tanti, tutti i modi per ridurre gli sprechi. Si ritorna al buon tempo antico? no, non del tutto. La “modernità” è confortevole, ma il prezzo che dobbiamo pagare quotidianamente per mantenerla è ormai troppo elevato. Qualcosa del buon tempo antico va certamente recuperato. In primo luogo l’uso del nostro corpo. Siamo ormai abituati ad andare in palestra per tenerci in forma. Dice il saggio: “qualcosa non funziona in una società dove si va in macchina in palestra per pedalare su una bicicletta statica”. Ne parliamo in tono ironico, è il nostro stile un po’ scanzonato. Però pensiamoci seriamente. Camminiamo, pedaliamo, corriamo, insomma stanchiamoci fisicamente per recuperare salute e benessere. Diceva Camillo Onesti: “se tutti corressimo di più, litigheremmo meno”. E aveva ragione. La fatica fisica appaga lo spirito e avvicina alla saggezza.

Prendiamo quanto sopra come lo sfogo di un visionario o di un sognatore. Anche per oggi non si vole, era un famoso spettacolo di Giorgio Gaber. Ecco cerchiamo di tornare a volare, per avere una visione dall’alto, per capire dove stiamo portando questo nostro pianeta. La bicicletta ci salverà, o quanto meno potrà contribuire alla nostra salvezza. Ma non solo un giorno all’anno. Tutti i giorni, tutta la vita dobbiamo compiere azioni giuste per noi e per ilnostro benessere. Per gli altri e per il benessere collettivo. Riscopriamo, chi in bici, chi a piedi, il senso di appartenenza al pianeta. Cha ha bisogno da adesso di azioni corrette tutti i giorni.

Giornata mondiale: istituita nel 2018…

…l’ONU ha riconosciuto che “la bicicletta stimola la creatività e l’impegno sociale e offre al suo utilizzatore una coscienza immediata dell’ambiente locale” e ancora che “la bicicletta può essere uno strumento per lo sviluppo e un mezzo non solo di trasporto ma anche di accesso all’educazione, alla salute e allo sport.” …leggi di più su Bikeitalia

Milano è la città dove si pedala di più

ma sarà vero?…leggi di più su ADNkronos

A noi piace pensare che la giornata mondiale della bicicletta è un po’ anche la giornata mondiale delle Strade Zitte, non le conosci ancora? clicca qui

Puoi sostenere il progetto insieme a Gimme5, scopri come

Share This