Risparmio, energia, PIL e bicicletta

news & appuntamenti | vivere sostenibile

Risparmio delle proprie energie

Nessuno meglio di chi pedala, o corre, sa cosa vuol dire risparmiare le proprie energie.

In tempi in cui si ritorna a parlare di crisi energetica, ancora in pochi considerano l’efficienza energetica, che significa eliminazione degli sprechi, come la prima fonte energetica a cui fare ricorso.

Capire il “non-spreco” della propria energia vuol dire esaminare con grande attenzione tutti i movimenti che si fanno, in bicicletta o correndo, selezionarli per eliminare quelli inutili. E’ un processo lungo, che richiede concentrazione, ma che garantisce il risultato. E’ la ricerca del gesto atletico perfetto, che in genere si conclude sul podio.

Questa è una forma di risparmio a cui, noi che “viviamo pedalando e pedaliamo vivendo”, siamo molto attenti.

Restando sempre su pensieri ciclistici, ma spostando il focus sul risparmio puramente economico, è banale dire che oggi 50 litri di benzina costano circa 90€ e con 50 litri si fanno grossomodo 600-650km (con una utilitaria mediamente moderna). Altrettanto banale è dire che l’uso regolare della bici porta vantaggi in termini di risparmio e di salute sia individuale che collettiva. Il pensiero primo va all’aria di tutti, ma non trascurabile è anche il benessere psico-fisico generale che deriva da una vita attiva.

Sempre più si stanno affermando concetti come global health e active mobility.

Lo smart working, se da un lato rischia di aumentare la sedentarietà, dall’altro lascia più tempo per attività fisiche all’aria aperta. Meditiamo pedalando, pedaliamo meditando.

 

Risparmio: è in gioco la nostra costanza 

Mettiamo ora in gioco l’idea del risparmio, per accantonare piccole o grandi somme in modo costante nel tempo. In questo la app Gimme5 ti permette di risparmiare e investire in modo smart, anche a partire da piccole cifre come 5 euro, per realizzare i tuoi obbiettivi e mettere in moto i tuoi risparmi.

L’importanza di darsi un obiettivo.

Voglio comprare una coppia di nuove ruote per la mia gravel. Quelle del primo montaggio sono “rallentate” non hanno la scorrevolezza che cerco. Decido così di dare un valore economico alle mie pedalate. I prossimi 4.000km li uso per accantonare la cifra per l’acquisto delle ruote nuove, mettendo a budget circa 700/800€.

Da oggi per ogni km percorso in bici accantono 0,20 centesimi di euro, quindi 2€ ogni 10km, pari a 5€ ogni 25km. Per ogni uscita di 100km accantono 20€, In 40 uscite da 100km l’una ho accantonato la cifra necessaria per le ruote nuove e mi sono allenato discretamente, percorrendo (e divertendomi) 4.000km.

Calcolando di pedalare circa 150km in 2 uscite settimanali, una da 50km e una da 100km, in 26 settimane accantono 780€, ma sarà sufficiente partecipare alla Chase the Sun per accantonare in una sola giornata quasi 60€…

Bene! Ma ora come gestisco questi piccoli risparmi? Con le regole automatiche di Gimme5, infatti, è tutto più facile!

 

Gimme5 e Sport

Per raggiungere l’obiettivo più velocemente, Gimme5 da la possibilità di impostare delle regole automatiche per il piano di accumulo, che possono essere modificate in ogni momento. Si può scegliere di attivare una regola automatica di risparmio per mettere da parte una cifra fissa ogni mese o scegliere una cadenza giornaliera e settimanale per l’accumulo.

É possibile festeggiare una ricorrenza importante risparmiando la somma che desideriamo o sfruttare la comodità di risparmiare grazie alle nostre spese quotidiane tramite gli arrotondamenti.

Con la regola Sport si possono mettere da parte le cifre che vogliamo ogni volta che la nostra squadra del cuore vince una partita e, per associare due buoni abitudini come l’attività fisica e il risparmio, è possibile associare regole automatiche ai passi giornalieri.

E se anche il ministero dell’ambiante si accorge che il cicloturismo può valere un punto di PIL, perché non dovremmo farne tesoro con i nostri bilanci personali? Interpretando il PIL come Pedalata Individuale Lorda, sai quanto potresti accantonare…Meditiamo pedalando, pedaliamo meditando.

Gimme5 supporta il progetto le Strade Zitte per pedalare in Italia, per promuovere la tutela del territorio e del paesaggio, per sensibilizzare al risparmio di suolo, alla rigenerazione dei luoghi.

 

Daniela Schicchi

Marco Pastonesi

Paola Gianotti

Alberta Schiatti

Paolo Tagliacarne

Francesca Luzzana

Paolo Della Sala

Anna Salaris

Francesca T

Share This