le Strade Zitte istruzioni per l’uso

tecnica & pratica
Viaggio in bicicletta

le Strade Zitte istruzioni per l’uso

le Strade Zitte sono oggi una collezione di 245 percorsi con tracce gpx scaricabili gratuitamente, a disposizione di tutti. Di seguito un piccolo “memo” per il miglior utilizzo del sito.

Digitare nel vostro browser di navigazione l’url turbolento.net quindi dal menù principale clic su LE STRADE ZITTE, in alternativa clic sul tasto grafico dedicato. 

Siete ora nella entry-page dove compaiono, estratti casualmente, 8 percorsi; per visualizzare l’intera collezione dovete cliccare sul tasto CERCA LA TUA STRADA.

A questo punto potete iniziare la ricerca/selezione dei percorsi utilizzando, o la mappa interattiva in testa alla pagina, o il menù a sinistra con le varie opzioni di ricerca per regione, tipologia, difficoltà, distanza e dislivello. Potete selezionare i percorsi che prevedono l’opzione bici+treno e avete a disposizione un campo per la ricerca libera, come su un qualunque motore di ricerca.

A puro di titolo di esempio, se nel campo “ricerca libera” digitate Paolo Conte, saranno estratti tutti i percorsi con qualche riferimento testuale all’immenso autore e ai testi delle sue canzoni.

Da ogni scheda di percorso, cliccando sul tasto CERCA UN’ALTRA STRADA ZITTA (al piede della galleria fotografica), si torna alla visualizzazione iniziale della pagina di ricerca. 

Ogni Strada Zitta prevede un testo descrittivo e un profilo tecnico, una galleria fotografica, una mappa che può essere ingrandita a piacere e il tasto per il dowload del file gpx compatibile con i sistemi di navigazione le app per smartphone. 

Per il download è richiesta la registrazione con iscrizione alla newsletter quindicinale.

Continuate a seguirci e a pedalare con noi.

La bicicletta è un prodigio meccanico per creare emozioni, un contagio positivo fonte di benessere psico-fisico. Mindfulness al 100%

Un colpo di pedale alla volta si può arrivare lontano. e noi vogliamo aiutarvi a farlo, con le STRADE ZITTE, la raccolta di itinerari di qualità per pedalare in Italia.

In inverno si sa, si pedala un po’ meno, anche per noi è così. E dunque ci dedichiamo ad arricchire la collezione di percorsi e tracce per farvi pedalare sempre meglio, sempre di più.

Queste le ultime Strade Zitte caricate, da Bergamo a Cortina d’Ampezzo, passando per le Piccole Dolomiti Lucane. 

Quattro nuove Strade Zitte nelle valli bergamasche portano a 20 le tracce gpx per pedalare in zona Bergamo, e una nuova e splendida traccia porta a scoprire il gruppo del Sassolungo e Sassopiatto nel cuore delle Dolomiti.

Per chi sta progettando i prossimi viaggi in bicicletta, in Italia, segnaliamo per la prossima primavera, le 4 tappe più prologo del tour Basilicata coast to coast, la lunga traversata dalla costa tirrenica a quella ionica alla scoperta dei luoghi del film di Rocco Papaleo. Scopri le tappe del tour (fatto e pubblicato nel maggio 2013)

Noi sosteniamo il valore del ciclismo quale strumento di scoperta, conoscenza e rispetto del territorio e del paesaggio. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta, sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

SOSTIENI LE STRADE ZITTE

Noi sosteniamo il valore del ciclismo quale strumento di scoperta, conoscenza e rispetto del territorio e del paesaggio. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti,
se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta,
sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

Daniela Schicchi

Marco Pastonesi

Paola Gianotti

Alberta Schiatti

Paolo Tagliacarne

Paolo Della Sala

Anna Salaris

Francesca T

tecnica & pratica
Ciclismo femminile, cosa sapere sulle donne in bicicletta
Ciclismo femminile, cosa sapere sulle donne in bicicletta

Ciclismo femminile, cosa sapere sulle donne in bicicletta

Siamo stati abituati, tradizione o forse cultura, a considerare il ciclismo femminile come il fratello minore di quello maschile. Oggi, però, il livello e i risultati delle cicliste professioniste, la tenacia delle granfondiste, l’attenzione delle aziende nei...

X

SOSTIENI IL PROGETTO LE STRADE ZITTE

L’obiettivo è tutelare e valorizzare il paesaggio italiano. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta, sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

Dona ora
Share This