fbpx

stop arrogance think bikeFacciamo cambiare strada all’Italia. Lo dicono sempre più persone. Approfondisci leggendo repubblica.it.

E chi “ci ha i poteri per farlo” cosa fa? ascolta? non ascolta? agisce? non agisce? non si può continuare come si è sempre fatto, questo è evidente, è sotto gli occhi di tutti.

Sono sufficienti gli appelli? sicuramente si, ancor di più se sono pacifici, ma solo se non restano inascoltati. Politica, mondo finanziario e circuito mediatico, soggetti a pressing crescente, dovrebbero avere uno scatto di orgoglio e incominciare a “fare solo le cose giuste”. Ma quelle giuste per tutti, non per le solite lobby, per le varie caste etc. etc. o per profitti elevati di pochi. Sono solo banali ovvietà quelle che scrivo, ma sono sempre più condivise, da un numero crescente di persone, di tutte le estrazioni.

Non è più questione di destra e sinistra, ma di lecito e non lecito, collettivamente corretto e individualmente scorretto…e così di seguito. STOP ARROGANCE – THINK BIKE


i nostri partner