fbpx

Dopo gli allenamenti dell’inverno i Turbolenti escono allo scoperto con i primi risultati di stagione sia nel running, che in bicicletta. Ma le runner Turbolente, sono fortissime.

Ieri, domenica 26 aprile, Caterina Della Sala, alla sua prima gara su questa distanza, ha corso i 26.5k della Sarnico-Lovere – la corsa del lago d’Iseo in 1h 44′ 01”, classificandosi 9^assoluta femminile. Un grande risultato per Caterina, bravissima e per il Turbolento Bike&Run Club.

sarnico-lovere

Grandiosa Isabella Baroncini dopo la mezza di Verona del 15 febbraio, la mezza alla Stramilano del 29 marzo, ieri si è classificata splendidamente alla maratona di Rimini con un tempo da far mangiare le mani ad Ale Trovati: 143^ assoluta, 10^donna assoluta, 2^di categoria in 3h 20′ 25”

maratona di rimini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ale Trovati ha corso la Maratona di Milano nel significativo tempo di 3h 31′, per uno che è sempre in giro per il mondo a fare fotografie, niente male. Certo Isabella ti fa un po’ “sfigurare”….ma tu ti alleni poco.

Paolo Fattizzo, tornato da poco in bicicletta, in maglia Turbolenta naturalmente, ha portato a termine la sua prima randonnè sulla distanza dei 200k, Rando dei 7 laghi portata a termine in 9h. Bravo Paolo e bentornato tra i Turbolenti.

Marco Labò ha portato a termine con successo, in una giornata fredda e molto ventosa, la Gran Fondo di Firenze sulla distanza di 140k (percorso lungo) con il tempo di 5h 56′ 15” posizione in classifica assoluta 1065, di categoria 211 (M5).

Accompagnato da Andrea Casalgrandi al suo primo “cimento” in una GF sicuramente impegnativa per distanza e dislivello, chiusa in 7h 30′

Alessandro Periti e Stefano Piccardo hanno portato a temine con successo la 300 km delle “Tre valli in bici” con i suoi 3400m di dislivello. Prossimo impegno, il Primo maggio, la 400 km Memorial Galetti – AS Ciclisti Corsichesi, valida quale qualificazione alla PBP2015.