fbpx
Marco Pastonesi

l’autore

Giuro che quando tornerò a casa poi la laverò, la pulirò e la controllerò.

Giuro che da adesso in poi eviterò i gelati, limiterò i biscotti, ridurrò il vino, rinuncerò alla birra.

Giuro che stasera stessa cambierò il copertoncino, che regolerò il cambio, che almeno sul computerino passerò da miglia a chilometri.

Giuro che la prossima volta telefonerò a qualcuno per uscire insieme se no sono sempre da solo e divento un orso.

Giuro che la prossima volta, insieme con il telefonino, metto un foglietto con scritto “in caso di emergenza telefonare a” perché metti il caso, metti che, metti che poi, metti che non si sa mai.

Giuro che devo darmi una regolata, meglio un’ora tre volte la settimana che tre ore una volta sola, sarebbe meglio due ore tre volte la settimana che due volte tre ore, però anche tre ore due volte la settimana andrebbero bene se non meglio, comunque meglio due o tre ore due o tre volte la settimana che poco o niente come faccio adesso. E giuro che, se pioverà, andrò almeno in piscina.

Giuro che appena torno a casa prenderò un appuntamento per fare la visita medica. E giuro che, già che ci sono, m’iscriverò alla Maratona delle Dolomiti così poi sarò obbligato ad allenarmi un po’.

Giuro che mi metterò il casco anche quando andrò in città, più pericoloso in città che fuori, con quei pirla che prima aprono la portiera della macchina e poi guardano se per caso arriva qualcuno.

Giuro che butterò via questi guanti, slabbrati scuciti bucati mangiati, va be’ che sono quelli della Rabobank, ma a tutto c’è un limite.

Giuro che comincerò a risparmiare per comprarmene un’altra, così questa me la tengo come muletto e l’altra solo per le grandi occasioni, grandi, si fa per dire, Colle Brianza e Lissolo, e la Maratona, ovvio.

I dieci giuramenti, ogni santa volta che esco in bici.

Marco Pastonesi

PS se proprio non riuscite a mantenere fede al vostro personale giuramento provate Bike Rental Milano