fbpx

Zanazzi + TurbolentoDi solito ci si unisce per generare qualcosa di nuovo e inesistente. Non sappiamo ancora cosa sapremo generare. Uno dei detti Turbolenti è: “saremo ciò, che sapremo essere”. Poi vediamo.

I pensieri per ora sono disordinati. Di certo assumiamo insieme l’impegno di mantenere vivo nel futuro il passato di una storica società sportiva milanese. Una “ride” per riprendere la tradizione del compleanno del Renzo (4 aprile), il rilancio della Crono a lui dedicata, una maglia vintage.

Per il momento ci concentriamo sulla “narrazione”, come si dice oggi, per rendere esplicito, in sintesi e con chiarezza, il perché di due storie, per molto tempo parallele, che sfociano in un mare di cose e idee. Per pedalare sempre meglio, sempre di più. Per la prima tappa il percorso, o l’interpretazione, è di Marco Pastonesi che ben conosce entrambe le realtà.

Zanazzi: ricordo, memoria, futuro

La Zanazzi è del 1949, il Turbolento Thinkbike del 2018, anche se  la genealogia ciclistica lo classifica pronipote del Gino Fans Club del 1991. La Zanazzi è storia, ricordo, memoria, un viaggio nella memoria, il Turbolento Thinkbike è futuro, futuro presente e futuro prossimo, una proiezione nel futuro. La Zanazzi parla dialetto milanese, il Turbolento Thinkbike un misto di italiano e inglese.

La Zanazzi è una ASD, associazione ciclistica, il Turbolento Thinkbike una SSDaRL, società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata, ma questo è solo il segno della complicazione dei tempi. La Zanazzi è, se così si può dire, una vecchia signora, un po’ come la Juventus, il Turbolento Thinkbike è una app, o una start app, e questo è solo il segno dell’abbreviazione, e un po’ anche dell’inaridimento dei termini.

E siccome la Zanazzi suona, come lo rivela l’articolo, donna, e il Turbolento Thinkbike appare, come lo rivela l’articolo, uomo, questo matrimonio è naturale, inevitabile, e s’ha da fare. Per continuare a pedalare, ma insieme, nel futuro non più solo presente e prossimo, ma anche passato.

Fra i nascituri, già previsti, una pedalata per festeggiare l’eterno anniversario della nascita di Renzo Zanazzi (il 4 aprile*), il rilancio della CronoZanazzi, sul collaudatissimo percorso lungo il Naviglio e dentro la campagna, e una maglia “vintage” Zanazzi-Turbolento come simbolo di questo nuovo, brillante e valoroso tandem.

Marco Pastonesi

(*sabato 4 aprile Zanazzi Ride, il Renzo è nato il 5 aprile 1924)